SPALLA E CINGOLO SCAPOLO OMERALE

Valutazione e trattamento

Dott. Paolo PREVITALI

DO m.ROI
Laureato in Scienze Motorie

L’intervento in terapia manuale e osteopatica sull’articolazione della spalla non può prescindere da un approccio complesso e sistemico e soprattutto da una corretta diagnosi differenziale.

Il dolore disfunzionale di spalla è molto spesso ingannevole perché origina biomeccanicamente e neurofisiologicamente da aree vicine o lontane che sono quelle realmente in disfunzione: è infatti il dolore proiettato e/o riferito a trarre in inganno l’operatore. Talvolta un dolore notturno a livello deltoideo può indicare per esempio una fissazione disfunzionale dell’articolazione sternoclaveare, oppure lo stesso dolore se presente di giorno e al movimento essere il dolore proiettato di un trigger point a livello del muscolo piccolo rotondo.
Durante il seminario si percorre un’attenta valutazione di tutte le articolazioni della spalla, e dei tessuti molli correlati per una corretta diagnosi differenziale del disturbo denunciato.

Molta importanza verrà inoltre data alla fase successiva al trattamento delle fissazioni primarie, infatti la sola manipolazione e liberazione di strutture che hanno perso movimento, non è sufficiente.

Per un recupero effettivo di devono anche recuperare quei muscoli che sono diventati ipotonici perdendo la capacità di controllo tonico della scapola (Gran dentato) e così tutta la catena miofasciale di relazione posturale.

Una valutazione corretta basata su un approccio neurofisiologico all’avanguardia permette all’operatore di effettuare fin da subito una terapia semplice ma efficace e talvolta risolutiva già dalla prima seduta.

PROGRAMMA DEL CORSO

ANATOMIA
– ossea, muscolare, articolare, legamentosa, nervosa e fasciale
BIOMECCANICA
– articolazioni e relazioni complesse
– parametri minori e maggiori di movimento
NEUROFISIOLOGIA
– il circuito dell’alfa e gamma motoneurone – le influenze cervicali, dorsali e viscerali
sul complesso della spalla
LE 5 ARTICOLAZIONI DELLA SPALLA TECNICHE ARTICOLATORIE
– ripristinare gli scivolamenti anatomici
TECNICHE DI MUSCOLO ENERGIA
– riequilibrio delle fissazioni muscolari
– trattamento dell’ipertono e dell’ipotono – il muscolo “contratto e debole”
TECNICHE INTEGRATE MIOTENSIVE
– il recupero tonico delle ipermobilità
TECNICHE RIFLESSE E FASCIALI
– induttive e controbarriera
SPALLA E POSTURA
– le egemonie
DAL SINTOMO ALLA CAUSA
– funzione o disfunzione?
Applicazioni delle tecniche di trattamento
CENNI DI RADIOLOGIA
DEL COMPLESSO DELLA SPALLA
VALUTAZIONE DIFFERENZIALE CONCLUSIONI

INFORMAZIONI

  • DOCENTI

Dott. Paolo PREVITALI
DO m.ROI
Laureato in Scienze Motorie

  • SEDE DEL CORSO

Sede AIFROMM
Via San Bernardino 139 Q 
24126 BERGAMO

  • DURATA DEL CORSO

4 giorni (tot. 32 ore)

  • DATA

6 – 7 – 8 – 9 febbraio 2020

  • COSTO

450 € + IVA